Il portale italiano sulla zanzariera

Le zanzariere rientrano nel Bonus 110?

Le zanzariere rientrano nel Bonus 110?

L’acquisto di una nuova zanzariera può risultare una spesa molto impattante per ogni famiglia. Fortunatamente, almeno per alcuni modelli di zanzariere, è possibile usufruire di numerosi sgravi fiscali che rendono l’acquisto di questi infissi maggiormente sostenibile e bene ammortizzato nel corso degli anni.

In questo articolo vedremo i requisiti necessari al fine di poter richiedere il tanto agognato Superbonus 110% e quali zanzariere è necessario scegliere al fine di accedere a questo incentivo.

zanzariere schermatura solare 110
Installa nuove zanzariere e accedi al Superbonus 110%

Zanzariere con schermatura solare e Superbonus 110: attenzione ai requisiti

Gli infissi che rientrano nel Superbonus 110% sono le zanzariere con schermatura solare dette anche “oscuranti”. Nonostante il nome, queste zanzariere non tolgono luce alla stanza e a livello estetico sono molto simili alle classiche zanzariere.

Ciò che le distingue è una speciale rete che da un lato appare metallizzata e ha lo scopo di riflettere i raggi solari permettendo all’ambiente interno di rimanere più fresco. 

Tale soluzione risulta essere doppiamente vantaggiosa: da un lato è possibile usufruire degli sgravi fiscali, dall’altro è possibile risparmiare in bolletta grazie ad un uso meno invasivo dell’impianto di raffrescamento.

Al fine di accedere al Superbonus 110% è necessario che la zanzariera con schermatura solare rispetti determinati requisiti:

  • la zanzariera dovrà essere in possesso del valore certificato GTOT inferiore a 0.35 punti (certificazione a carico dell’azienda produttrice);
  • la zanzariera dovrà presentare la marcatura CE al fine di attestarne la sicurezza secondo le normative vigenti (la marcatura è carico dell’azienda produttrice).

Oltre a ciò la zanzariera dovrà essere installata in pianta stabile all’edificio: non rientrano nel Superbonus gli infissi che possono essere liberamente montati e smontati.

L’edificio in cui installare le zanzariere non deve essere ancora in fase di costruzione, dovrà essere legalmente accatastato e in regola con il pagamento di oneri e tributi.

La zanzariera dovrà essere installata a protezione di una vetrata e montata all’esterno della finestra, all’interno oppure integrata nell’infisso.

Le schermature solari dovranno riportare una tra le seguenti classificazioni:

  • UNI EN 13561 – Tende esterne requisiti prestazionali compresa la sicurezza (in obbligatorietà della marcatura CE);
  • UNI EN 13659 – Chiusure oscuranti requisiti prestazionali compresa la sicurezza (in obbligatorietà della marcatura CE);
  • UNI EN 14501 – Benessere termico e visivo certificato per caratteristiche prestazioni e classificazione;
  • UNI EN 13363.01 – Dispositivi di protezione solare in combinazione con vetrate con calcolo della trasmittanza totale e luminosa con metodo di calcolo semplificato;
  • UNI EN 13363.02 – Dispositivi di protezione solare in combinazione con vetrate con calcolo della trasmittanza totale e luminosa, con metodo di calcolo dettagliato.

In linea generale dunque, parliamo di infissi prodotti al fine di incrementare l’efficienza energetica dell’abitazione e abbassarne l’impatto ambientale.

Le zanzariere con schermatura solare e le 3 detrazioni fiscali possibili

Attualmente è possibile usufruire di 3 agevolazioni fiscali:

Precisiamo che i Bonus viaggiano in linea separata ed è dunque possibile richiedere più di uno sgravio in contemporanea in base ai lavori da effettuare nell’abitazione.

Se ad esempio si usufruisce del Bonus Facciate per sistemare il prospetto di un edificio è possibile accedere al Superbonus 110% per l’installazione delle zanzariere – rispettando sempre i requisiti sopra descritti.

Le zanzariere rientrano nel 110%: chi può fare domanda e come

In linea generale la domanda per accedere al Superbonus 110% può essere richiesta da tutti i soggetti – privati o giuridici – che sono in possesso dell’immobile in cui effettuare l’intervento di bonifica.

Per richiedere la domanda è possibile procedere in autonomia, consultare un CAF o il proprio consulente di fiducia. In caso di condomini la domanda può essere fatta dall’amministratore condominiale su delega. La richiesta può essere inoltrata da un inquilino di una casa in affitto previ accordi con il proprietario di casa.

È possibile procedere anche nella versione di cessione del credito previ accordi con l’azienda installatrice.

La domanda dovrà essere presentata presso il portale ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori.

Catalogo Prodotti

Le migliori zanzariere
per la casa

Zanzariere ad apertura centrale, verticale, a molla, a plissè... trova da qui la più adatta per casa tua.

GUIDA GRATUITA

Quali sono le 8 caratteristiche che una zanzariera dovrebbe sempre avere?

Ci sono almeno 8 aspetti oggettivi imprescindibili da valutare prima di acquistare una zanzariera. Li trovi tutti all’interno di questo ebook scaricabile gratuitamente.