Il portale italiano sulla zanzariera

4 modi + 1 per tenere lontane le zanzare

4 modi + 1 per tenere lontane le zanzare

Tenere lontane le zanzare durante la stagione estiva può diventare una vera lotta estenuante – e stressante.

Nei mesi tra maggio e settembre, questi fastidiosi parassiti proliferano in piccoli sciami cercando di insinuarsi all’interno delle abitazioni.

Le loro punture creano delle bolle pruriginose ma, la cosa probabilmente peggiore, è sentire il loro rumore la sera, a letto, proprio mentre ci accingiamo a prendere sonno.

I rimedi per tenere lontano le zanzare non mancano: in questo articolo cercheremo di capire quali tra queste opzioni sono le più performanti per passare la bella stagione protetti e schermati contro le zanzare.

Come tenere lontano le zanzare dalla camera da letto?

Non c’è nulla di più fastidioso nel sentire quel leggero sibilo accanto all’orecchio proprio mentre stiamo per prendere sonno: è come se la zanzara ti avvertisse… “passerai un’altra notte insonne”.

Le zanzare in camera da letto sono un vero incubo ma per fortuna è possibile debellarle da questa zona della casa utilizzando rimedi che non prevedano l’uso di sostanze chimiche.

Molto spesso infatti, estenuati dalla lotta contro i parassiti, si tende ad acquistare nei supermercati ogni genere di prodotto e repellente: dalle piastrine, ai liquidi, agli spray insetticida.

Non è consigliabile usare questi prodotti soprattutto in camera da letto: una scarsa aerazione infatti rende l’aria della stanza molto rarefatta. Considerando il fatto che, nella maggior parte dei casi, questi insetticidi sono tossici anche per l’uomo, ne conviene il bisogno di trovare delle soluzioni diverse e più green per difendersi dalle zanzare in camera da letto.

Vediamone alcune.

Come allontanare le zanzare da casa in modo naturale?

La natura ci offre numerose soluzioni per allontanare le zanzare: se a ciò uniamo anche dei piccoli accorgimenti personali risulterà più semplice vincere una volta e per tutte la lotta contro questi insetti estivi.

Per tenere lontane le zanzare ad esempio bisogna considerare alcune sostanze naturali che questi parassiti proprio non sopportano. Alcuni odori come quello del caffè, della citronella, della menta, del rosmarino, della lavanda o del geranio risultano dei repellenti naturali che allontanano le zanzare.

È possibile servirsi di vere e proprie trappole fatte in casa a base di acqua, zucchero e lievito di birra oppure servirsi di predatori come i pipistrelli o le piante carnivore.

Come tenere lontane le zanzare con gli odori

Come già anticipato, ci sono degli odori naturali che non piacciono alle zanzare e che, per questo, le tengono lontane da balconi o giardini.

Nello specifico è possibile piantare:

  • geranio;
  • menta;
  • basilico;
  • rosmarino;
  • citronella;
  • lavanda.

Queste piante, oltre che abbellire gli spazi, risulteranno degli ottimi repellenti naturali che tengono lontane le zanzare.

Un altro odore che questi parassiti non sopportano è il caffè.

Se hai in programma di trascorrere la serata fuori in giardino tieni da parte i fondi del caffè e all’occorrenza bruciali come se fossero incenso: il fumo emanato terrà lontane le zanzare.

Puoi anche costruire una vera trappola mettendo in un piccolo recipiente dell’acqua, dello zucchero e del lievito di birra. Le zanzare saranno attirate dall’odore e finiranno per cadere nell’acqua.

Per tenere lontane le zanzare evita i ristagni d’acqua

Le zanzare amano soggiornare attorno all’acqua soprattutto quella stagnante. In ambienti come questo, molto umidi e caldi, le zanzare proliferano deponendo centinaia di uova.

Se in giardino oppure sul balcone hai delle piante con il sottovaso pieno d’acqua allora quella è un’ottima fonte che avvicina molti di questi parassiti.

Anche in questo caso è possibile usare il caffè: mettere nei sottovasi dei fondi di caffè oppure dei chicchi e l’odore allontanerà le zanzare.

Tenere lontano le zanzare grazie ai loro predatori naturali

Come sempre nel ciclo della vita si può essere preda oppure predatore: anche le zanzare vengono spesso attaccate da animali (o piante).

Si è diffusa di recente una moda green che aiuta nella lotta contro le zanzare: le bat box.

Le bat box sono delle piccole scatole in legno da appendere al muro e fungono da eccellente riparo per uno tra i predatori più temuti dalle zanzare: il pipistrello.

Anche se nell’immaginario comune i “topi con le ali” non sono simpatici a chiunque, installare una bat box potrebbe rappresentare una soluzione per contrastare la proliferazione delle zanzare.

Un altro predatore, questa volta verde, è la pianta carnivora.

In commercio è possibile trovare numerose piante che si cibano di piccoli insetti tra cui le zanzare.

Dalla più conosciuta Venere Acchiappamosche alle varietà di Nepenthes, basterà scegliere quella che più ci aggrada esteticamente.

Altri accorgimenti per evitare di farsi pungere dalle zanzare

Allontanare le zanzare è il primo passo per non farsi pungere: esistono tuttavia dei piccoli accorgimenti personali che evitano di essere attaccati da questi parassiti.

Le zanzare sono attratte dai colori scuri: meglio indossare vestiti leggeri dai colori più chiari come il bianco o il panna.

Quando è possibile rinfrescarsi con una breve doccia: le zanzare sono attratte da chi ha un’alta temperatura corporea.

Bere alcool non è una buona idea: quando ingeriamo queste sostanze nel nostro corpo avviene la vasodilatazione che produce più anidride carbonica attirando le zanzare.

come tenere lontane le zanzare
Le zanzariere SharkNet aiutano a tenere lontane le zanzare

Zanzariere plissettate SharkNet per tenere lontane le zanzare

Fino ad ora abbiamo parlato di rimedi naturali molto efficaci contro le zanzare, dalle piante aromatiche, al caffè, ai pipistrelli.

Tuttavia, è possibile affermare con certezza che, il rimedio principe tra tutti per proteggersi dalle zanzare in estate sia installare delle buone zanzariere che impediscano alle zanzare di infestare le nostre case.

Una zanzariera non funziona solo contro la zanzara ma scherma l’abitazione da moltissimi altri insetti e piccoli animali da giardino che spesso cercano di intrufolarsi nelle nostre case perché più fresche rispetto all’esterno.

Oltre a ciò al giorno d’oggi l’installazione di una zanzariera può permettere di accedere a numerosi sgravi fiscali come il bonus zanzariere 2022 dedicati che la rendono un investimento meno impattante dal punto di vista economico.

Tra le tante zanzariere esistenti in commercio è possibile trovare le zanzariere a molla (per approfondire montaggio zanzariere a rullo) dette anche avvolgibili così come le zanzariere a calamita o magnetiche (le tipiche zanzariere montaggio facile).

Tra tutti i modelli il più scelto e amato risulta essere la zanzariera plissé, un ottimo compromesso tra estetica, funzionalità e durevolezza nel tempo.

È proprio in Italia che nasce il primo brevetto di zanzariera plissettata: la SharkNet, l’unica plissé dall’ingombro minimo, adatta ad ogni spazio, con rete antivento, antiurto e resistente alle intemperie.

SharkNet ha inventato e prodotto le zanzariere plissettate dal 2004 e ad oggi conta più di 30 rivenditori in tutta la Penisola esportando anche all’estero in ogni parte del mondo.

Catalogo Prodotti

Le migliori zanzariere
per la casa

Zanzariere ad apertura centrale, verticale, a molla, a plissè... trova da qui la più adatta per casa tua.

GUIDA GRATUITA

Quali sono le 8 caratteristiche che una zanzariera dovrebbe sempre avere?

Ci sono almeno 8 aspetti oggettivi imprescindibili da valutare prima di acquistare una zanzariera. Li trovi tutti all’interno di questo ebook scaricabile gratuitamente.