Il portale italiano sulla zanzariera

Come smontare una zanzariera a soffietto

Come smontare una zanzariera a soffietto

La zanzariera a soffietto è una schermatura sempre più amata e scelta dagli acquirenti per via della sua facilità di utilizzo. Questa tipologia di zanzariera non prevede un cassonetto di raccolta rete come nei modelli avvolgibili e, se di buona qualità, resiste a urti, intemperie e forte vento.

Può capitare che queste zanzariere abbiano bisogno di essere smontate e l’operazione può essere svolta da un tecnico esperto oppure in totale autonomia.

In questo articolo vedremo come smontare una zanzariera a soffietto e come risolvere i problemi più comuni legati a questo tipo di schermatura anti insetto.

Cosa sono le zanzariere a soffietto?

Per zanzariera a soffietto possiamo identificare due tipologie di zanzariere:

  1. la zanzariera a carrarmato;
  2. la zanzariera plissettata.

In questo articolo ci soffermeremo sulla zanzariera plissé, un’evoluzione più recente della zanzariera a carrarmato.

Questo tipo di schermatura nasce proprio per ovviare a numerosi problemi dati dalla zanzariera a carrarmato, una tipologia di schermatura nata in Oriente che, fin da subito, ha portato a qualche problema di natura tecnica.

La zanzariera a carrarmato infatti possiede spesso una rete prodotta in polipropilene, un materiale che è destinato a rompersi in poco tempo a causa di un sistema di piegatura non idoneo alle sue caratteristiche.

Per creare la plissettatura vengono utilizzate delle lame roventi che stressano il polipropilene rendendolo sensibile ai piccoli urti oppure all’usura.

Le zanzariere plissettate, come già anticipato, cercano di risolvere tale problema con una rete particolare e più resistente nel tempo.

Il funzionamento di questa tipologia di schermatura è molto semplice: aprendo la zanzariera la plissettatura si dilata e la rete si ritrova quasi del tutto distesa e sorretta da piccoli cordini.

Nella chiusura invece la zanzariera si piega su stessa garantendo un ingombro minimo.

I punti di forza di queste zanzariere sono dati dalla resistenza della rete ma soprattutto da un numero davvero minimo di parti meccaniche che ne scongiurano la rottura.

In foto una zanzariera a soffietto plissettata

Passaggi per lo smontaggio delle zanzariere a soffietto

Smontare una zanzariera a soffietto si rende necessario in 3 occasioni:

  1. rimuovere del tutto la zanzariera perché si desidera sostituirla con una nuova;
  2. smontare la zanzariera e procedere con una riparazione;
  3. rimuovere la rete per poterla lavare agevolmente.

Vediamo ora come smontare una zanzariera a soffietto sottolineando che, se dovessero esserci dei problemi durante l’operazione, è sempre opportuno contattare il proprio installatore di fiducia.

Specifichiamo inoltre che i passaggi dello smontaggio potrebbero differire leggermente in base al modello e al marchio della zanzariera.

Se possiedi una zanzariera diversa da quella a soffietto puoi consultare questa guida: come smontare una zanzariera.

Come smontare completamente una zanzariera a soffietto

Smontare del tutto una zanzariera plissé è molto semplice e veloce.

Consigliamo di effettuare questa operazione con l’aiuto di qualcuno per evitare di far cadere le parti durante lo smontaggio.

Basta munirsi di un cacciavite e di un avvitatore e andare a rimuovere le parti laterali della zanzariera e successivamente le guide di scorrimento.

Effettuare l’operazione a zanzariera completamente chiusa.

Se il telaio oppure le guide sono state attaccate con del silicone per aumentarne la tenuta basterà tagliare il prodotto con un taglierino facendo attenzione a non danneggiare infissi vicini.

Come sistemare una zanzariera a soffietto uscita dal binario

Una delle problematiche più comuni nelle zanzariere plissettate è l’uscita della rete dal binario: questo inconveniente si risolve in breve tempo e senza l’ausilio di alcun attrezzo.

Per rimettere la zanzariera nel binario basterà infatti aprire e richiudere la schermatura che si sistemerà da sola.

È anche possibile aiutarsi con le mani e accompagnare la rete all’interno delle guide durante la chiusura.

Come smontare la rete di una zanzariera a soffietto

Uno dei vantaggi delle zanzariere plissettate sta nella facilità di smontaggio della rete che consente così un’operazione di pulizia approfondita da terra, polvere o pollini. Per rimuovere la rete basta seguire questi passaggi:

  1. prendi la vite lunga in dotazione con il kit e inseriscila nel foro posizionato nella parte inferiore del pacco rete;
  2. utilizzando un po’ di forza gira la vite lunga: il pacco rete uscirà dal suo alloggio in alluminio;
  3. dall’altra parte smonta il profilo porta calamita aiutandoti con un cacciavite;
  4. estrai gli accordatori ossia gli accessori in plastica che servono a regolare i fili;
  5. la rete è smontata.

Ricordiamo che, per evitare di danneggiare la zanzariera o il telaio, è sempre bene consultare un tecnico professionista.

Catalogo Prodotti

Le migliori zanzariere
per la casa

Zanzariere ad apertura centrale, verticale, a molla, a plissè... trova da qui la più adatta per casa tua.

GUIDA GRATUITA

Quali sono le 8 caratteristiche che una zanzariera dovrebbe sempre avere?

Ci sono almeno 8 aspetti oggettivi imprescindibili da valutare prima di acquistare una zanzariera. Li trovi tutti all’interno di questo ebook scaricabile gratuitamente.