Il portale italiano sulla zanzariera

Come smontare una zanzariera: la guida completa

Come smontare una zanzariera: la guida completa

Lo smontaggio di una zanzariera è un’operazione che si ritiene necessaria in più occasioni. Non è sempre possibile effettuare questa attività in autonomia se non si è del mestiere: alcune zanzariere necessitano di operatori esperti che possano rimuovere la schermatura senza danneggiare infissi o altre componenti.

In questo articolo vedremo come smontare le zanzariere più comuni ma ricordiamo che, per qualunque dubbio o complicazione, è sempre bene rivolgersi al proprio installatore di fiducia per evitare di causare danni importanti.

Come togliere la zanzariera

Lo smontaggio di una zanzariera per porta o finestra può servire in varie occasioni come:

  • rimuovere la zanzariera per sostituirla con una nuova;
  • riparare una zanzariera rotta;
  • pulire a fondo la zanzariera.

È opportuno precisare che, alcune tipologie di zanzariere come quelle ad incasso, risultano particolarmente complesse da smontare se non si è del mestiere.

In questi casi è sempre bene contattare degli operatori più esperti.

Inoltre la pulizia delle zanzariere andrebbe sempre effettuata tramite prodotti non aggressivi evitando detergenti particolarmente profumati che possono attirare con più facilità gli insetti.

Occorrente per lo smontaggio delle zanzariere

In linea generale per smontare le zanzariere possono servire:

  • trapano avvitatore;
  • cacciavite;
  • taglierino.

Vediamo ora i passaggi generali per lo smontaggio delle zanzariere più comuni, quelle provviste di cassonetto e guide laterali, ricordando che ci potrebbero essere delle piccole differenze di smontaggio dettate dal modello e dal marchio della zanzariera.

Per qualunque dubbio rivolgersi al proprio installatore che provvederà a fornire il manuale dettagliato inerente a quello specifico modello.

Come smontare il telaio della zanzariera

Molte zanzariere – come quelle a rullo – possiedono un telaio composto da cassonetto e guide laterali. Per smontare il telaio occorre munirsi di un avvitatore e andare a rimuovere le viti che mantengono il cassonetto fissato al muro.

In genere le viti sono posizionate alle estremità del cassonetto.

come smontare una zanzariera
In foto una comune zanzariera con cassonetto e guide laterali in verticale

Come rimuovere le guide laterali della zanzariera

Anche nel caso delle guide laterali basterà munirsi di un avvitatore oppure di un cacciavite e rimuovere le viti che le mantengono ancorate.

Come eliminare il silicone dalla zanzariera

Può capitare che alcuni elementi siano stati fissati con del silicone – o simili – in modo da aumentarne la tenuta.

In questi casi sarà opportuno aiutarsi con un taglierino e andare a rimuovere delicatamente il prodotto in modo da riuscire a smontare agevolmente ogni parte.

Come smontare le zanzariere senza viti

In commercio è possibile trovare alcuni modelli di zanzariera magnetica che semplicemente si attaccano al vano tramite delle strisce adesive di feltro.

In questi casi lo smontaggio sarà molto più semplice: basterà applicare una leggera pressione e staccare le bande adesive andando poi a ripulire eventuali residui di colla con un prodotto specifico.

Queste sono, in linea di massima, le indicazioni di smontaggio per le zanzariere più comuni.

Se invece non sai come rimontare la tua zanzariera allora potrebbe esserti utile questo articolo specifico circa il montaggio. In questo articolo ti spieghiamo come fare: montaggio zanzariere.

Catalogo Prodotti

Le migliori zanzariere
per la casa

Zanzariere ad apertura centrale, verticale, a molla, a plissè... trova da qui la più adatta per casa tua.

GUIDA GRATUITA

Quali sono le 8 caratteristiche che una zanzariera dovrebbe sempre avere?

Ci sono almeno 8 aspetti oggettivi imprescindibili da valutare prima di acquistare una zanzariera. Li trovi tutti all’interno di questo ebook scaricabile gratuitamente.